TE-AMP: Il precursore della futura generazione dei Data Center

2 agosto 2012

Il sistema UCP progettato per ospitare i collegamenti di cablaggio strutturato TE, sia rame che fibra ottica.

Le opportunità di business nel mercato dei Data Center stanno crescendo rapidamente. Il Data Center è il luogo appositamente costruito per contenere e mantenere attivi i server che contengono le applicazioni ed i dati dei clienti. Severissime norme di sicurezza, servizi ridondanti a qualsiasi livello, backup quotidiani, assicurano i livelli di servizio adeguati ad applicazioni “mission critical”.

Negli ultimi anni i Data Center hanno subito cambiamenti radicali dovuti ad una serie di fattori quali la crescente domanda di applicazioni a banda larga (rapida crescita delle reti sociali e delle transazioni web), una maggiore necessità di sicurezza delle reti (protezione hacking e dati), modelli di business globale che supportano operazioni h 24 – sette giorni su sette, aumento dei costi delle utilities come l’energia o anche importanti fusioni aziendali e strategie di consolidamento dovute al periodo di crisi.

TE Connectivity/AMP Netconnect, leader nell’offerta tecnologica del settore, evolve le proprie soluzioni in un’ottica di mutua integrazione moltiplicando i benefici per i clienti. TE fornisce gli strumenti per realizzare un’infrastruttura efficiente, flessibile e pronta a soddisfare anche le esigenze più complesse per i Data Center di nuova generazione.

I nuovi prodotti targati TE Connectivity/AMP Netconnect ampliano ed integrano la proposta di soluzioni e sistemi disponibili. Il nuovo sistema UCP fornisce un approccio completamente modulare per adattare sia i collegamenti in rame che a fibre ottiche in un solo cut-out fisico, semplificando ed articolando la granularità dell’architettura della rete per la migrazione da 1 a 100 GbE.

La piattaforma di connettività universale TE (UCP) è un concetto di cablaggio avanzato, sviluppato per consentire la metamorfosi del business attraverso una piattaforma di rete modulare ed è progettato per ospitare tutti i media di cablaggio strutturato TE, sia rame che fibra ottica, con il fine di supportare le applicazioni dei Data Center.

UCP adotta un cut-out comune per ottenere una modularità completa sia all’interno che all’esterno di un rack 19“; consente inoltre ad una infrastruttura di Data Center di migrare dinamicamente ed in maniera controllata da 1GbE a 100 GbE, indipendentemente dal tipo di supporto o di architettura che si sceglierà di adottare.

TE Connectivity / AMP Netconnect ha proposto recentemente 2 pannelli ed una serie di accessori per la piattaforma Data Center UCP.

  • I pannelli sono ad una unità da 19’’, nelle versioni diritta e Hi-D, dedicati alla soluzione quick-fit. La struttura presenta cable management integrato e possono accogliere fino a 4 moduli quick-fit.
  • Fra gli accessori sono disponibili 2 supporti da rack per blocchi quick-fit, un kit di supporto da rack per un pannello 19’’ e un kit di supporto, a 2 unità per pannelli 19’’, per canalina aerea a filo.
  • I supporti da rack per blocchi quick-fit sono alti 3 unità e alloggiano un modulo quick-fit: si installano lateralmente sui montanti dei rack. Sono in versione con e senza cable management (quest’ultima versione indicata per moduli ottici).
  • Il kit di supporto da rack per un pannello 19’’, è composto di due staffe per posizionare un pannello da 19’’ a una unità, in verticale sul montante del rack.
  • Il kit di supporto, a 2 unità per pannelli 19’’, per canalina aerea a filo, permette di ancorare alle stesse pannelli fino a 2 unità.
Per non perdere la bussola tra networking e security
Per non perdere la bussola tra networking e security.


Per non perdere la bussola tra networking e security.
Compass · divisione di SIRIUS S.p.A. · P.IVA 01240900397 · RAEE IT 16050000009349 · PILE IT 16050P0000413 · © 2017 tutti i diritti riservati · privacy · informativa sui cookies